La nostra storia
Cooperativa San Carlo 

La Cooperativa San Carlo di Tradate è stata fondata il 17 dicembre 1984 su iniziativa di Mons. Antonio Barone, allora Parroco di Tradate ed è stata riconosciuta Onlus con il decreto legislativo 460 del 1987.

Dallo stesso anno siamo iscritti a Confcooperative Federsolidarietà Insubria.

Il nostro logo è stato realizzato dall’amico Peppino Fontana e rappresenta un insieme di mattoncini bianchi con un solo mattoncino rosso a significare la diversità ma anche la complementarietà tra persone disabili e non, tra profit e non profit.

Image

All’inizio, l’attività era solamente quella di assemblaggio conto terzi ed il locale per il laboratorio era in affitto in via Crocifisso.

Grazie allo sforzo ed all’impegno di alcuni, nel 1989 siamo riusciti ad acquistare un terreno in via Giacomo Bianchi, sempre a Tradate, dove 4 anni dopo è stata costruita l’attuale sede con spazi produttivi per oltre 600 mq, 18 postazioni lavorative, 4 postazioni per tirocini formativi, 4 uffici, 2 appartamenti e 3.000 mq di aree verdi.

Il nostro operare tende sempre ad un unico obiettivo: fare in modo che i soci, in particolare quelli con difficoltà, possano acquisire una buona autonomia attraverso un effettivo inserimento sociale e lavorativo, diventando così attori e non spettatori della propria esistenza

Il lavoro, infatti, risulta essere per tutti i soci della Cooperativa un elemento importante e fondamentale per sentirsi parte della società. Per alcuni, inoltre, è una sfida attraverso la quale cercare di superare i propri limiti, scoprire le proprie potenzialità e sfruttare le capacità personali di cui sono in possesso.

Senso di responsabilità e integrazione nel contesto della Cooperativa, sono infine aspetti che fanno maturare una crescita ed affermazione sociale. Questi obiettivi sono perseguibili grazie alla attenzione posta alla persona nella sua singolarità, alla sua storia personale, caratteriale, emotiva e alla sua esperienza o capacità lavorativa.

A testimonianza dello spirito di servizio che anima la Cooperativa San Carlo, nella sede è affisso un mosaico di Alessandro Nastasio ispirato alla parabole del Buon Samaritano.

 

Image
Image
Image

Fino al 2014, i parroci della Parrocchia S. Stefano di Tradate avevano accettato di far parte del C.d.A della San Carlo Cooperativa Sociale Onlus:
Mons. Antonio Barone, oggi presidente onorario | Mons. Luigi Stucchi, già Vescovo di Varese | Mons. Ermino Villa, oggi Parroco del Sacro Monte di Varese.

Accanto a queste importati figure, altre persone hanno supportato con impegno e dedizione la San Carlo rendendola una realtà capace di accogliere al suo interno quasi 40 persone.

Carla Saibeni è stata la prima responsabile della nostra Cooperativa ed il suo lavoro, svolto gratuitamente in modo competente e professionale per 24 anni, è stato la base sulla quale si poggia l’attività di oggi e la premessa per quella futura.

Image

Negli anni, pur mantenendo come attività prevalente quella di assemblaggio e confezionamento finalizzata all’inserimento lavorativo di personale disabile, la Cooperativa San Carlo è cresciuta arricchendosi di attività nuove come quella del servizio di pulizie, del trasporto pasti, del controllo qualità, della gestione del parco di Villa Inzoli di Tradate ed ha realizzato due nuovi progetti, SociaLibri® in collaborazione con Baobab Cooperativa Sociale ed il nuovo progetto SocialStireria®.

Image
Image

 

Questo sito utilizza:

 

Strumenti Utili

© 2021 San Carlo Cooperativa Sociale Onlus All Rights Reserved.

Powered by Advanxe Design

Search